Popolazione mondiale:

Popolazione italiana:

Giovani (0-19 anni):

Anziani (60+ anni)
Il tirocinio extracurricolare

I giovani e l’ingresso nel mercato del lavoro: il ruolo del tirocinio extracurricolare

Il tirocinio extracurricolare è uno strumento sempre più diffuso tra i giovani per fare un’esperienza lavorativa. Pare apprezzato anche dai datori di lavoro. Ma è uno strumento efficace per facilitare l’inserimento occupazionale duraturo dei giovani? 

Leggi

Mitigating the labour market consequences of population ageing in the EU

L’invecchiamento della popolazione è inevitabile, ma le sue conseguenze sulle futura forza lavoro dell’Unione europea, fino al 2060, potrebbero essere notevolmente attenuate se le donne e gli immigrati fossero più presenti nel mercato del lavoro (raggiungendo, rispettivamente, gli stessi livelli degli uomini e dei nativi) e se aumentasse l’istruzione della popolazione (dato che la partecipazione lavorativa aumenta con il crescere dell’istruzione).

Leggi

Mobilità del lavoro e adeguamento agli shock nell’area dell’euro: il ruolo degli immigrati

Nell’area valutaria dell’Euro, la mobilità del lavoro tra paesi è molto più bassa che negli Stati Uniti, per i forti ostacoli normativi e linguistici che la ostacolano. L’articolo di Gaetano Basso e Francesco D’Amuri conferma che la mancanza di un’adeguata mobilità rende difficile l’aggiustamento agli shock e alle crisi.

Leggi

Lavoro e salute

Lavoro e salute: l’importanza di considerare le traiettorie di carriera

Comprendere il rapporto tra lavoro e salute è fondamentale per individuare forme di disuguaglianza tra gruppi di individui. Utilizzando dati INPS agganciati al modulo italiano dell’indagine EU-SILC, Carlo Devillanova, Michele Raitano ed Emanuela Struffolino mostrano l’importanza di considerare l’intera traiettoria lavorativa

Leggi

Dalla triennale alla magistrale: continua la “fuga dei cervelli” dal Mezzogiorno d’Italia

Guardando alla geografia della mobilità degli studenti meridionali negli anni accademici dal 2014/15 al 2017/18 nel passaggio dalla laurea triennale a quella magistrale, Massimo Attanasio, Marco Enea e Alessandro Albano rilevano che la fuga, già evidente nel passaggio dalle superiori all’università,

Leggi