Popolazione mondiale:

Popolazione italiana:

Giovani (0-19 anni):

Anziani (60+ anni)
Slider

Divorziare da stranieri (e non solo) in Italia

In un panorama di progressivo consolidamento dell’Italia come paese di immigrazione e di sostenuta crescita del ricorso al divorzio, anche i divorzi con almeno un coniuge straniero o di origine ... Leggi

Chiaroscuri demografici del PNRR

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) è demograficamente corretto? Su due importanti aspetti il PNRR è sulla buona strada, ossia il contrasto alla bassa natalità e la mitigazione ... Leggi

Sedici anni son pochi? L’età al voto e il deficit democratico

Il voto ai sedicenni rischia di essere una delle tante boutade che adorna il teatro della politica. Tuttavia, come ci raccontano Gianpiero Dalla Zuanna e Andrea Zannini, questa proposta prende una luce diversa ... Leggi

Ruanda, caduta e resurrezione?

Nel 1994 il conflitto etnico precipitò il Ruanda nel baratro del genocidio; nei decenni successivi il paese ha messo a segno uno sviluppo assai più rapido di quello dei paesi ... Leggi

Prima gli italiani! Ma è davvero così?

Lo slogan prima gli italiani è tornato sulla bocca dei leader politici del centro destra dopo che il neo segretario del Partito Democratico ha manifestato l’intenzione programmatica di riprendere la ... Leggi

Italiani d’Europa: Quanti sono, dove sono? Una nuova stima sulla base dei profili di Facebook

Secondo le statistiche ufficiali, gli Italiani all’estero iscritti negli speciali registri anagrafici, residenti nella Unione Europea, sono 2,2 milioni. Secondo Recchi, Gabrielli e Baglioni, gli italiani che effettivamente si trovano ... Leggi

Tutti gli articoli

La sovrappopolazione è realmente un problema per il pianeta?

I paesi in via di sviluppo sono stati a lungo accusati di aver distrutto l’ambiente con le loro famiglie numerose. La sovrappopolazione è stata identificata come il nemico. Ma quanto è precisa esattamente questa affermazione?

Lo sapevate che?

A livello globale, le donne rappresentano un po' meno della metà, 135 milioni o il 48,1 per cento, dello stock di migranti internazionali. In Europa e nel Nord America le donne sono poco più della metà di tutti i migranti internazionali, mentre in Asia e Africa gli uomini sono significativamente più numerosi delle donne. La quota di donne migranti non è cambiata in modo significativo negli ultimi 60 anni. Tuttavia, sempre più donne migrano indipendentemente per lavoro, istruzione e come capifamiglia.

Iscriviti alla nostra newsletter

Leggi l’informativa completa per sapere come trattiamo i tuoi dati. Puoi cambiare idea quando vuoi: ogni newsletter che riceverai avrà al suo interno il link per disiscriverti.

Sostieni neodemos

Scopri perché è importante sostenerere Neodemos

Chi siamo

Neodemos è un foro indipendente di osservazione, analisi e proposta la cui finalità consiste nell’illustrare il significato delle tendenze in atto, di interpretarne le conseguenze di breve e di lungo periodo, di suggerire interventi e politiche.