Popolazione mondiale:

Popolazione italiana:

Giovani (0-19 anni):

Anziani (60+ anni)

I minori stranieri non accompagnati in Italia e in Europa

I percorsi migratori e le motivazioni che spingono i Minori Stranieri Non Accompagnati (MiSNA) verso l’Italia sono tra gli aspetti forse più complessi del fenomeno migratorio nel Paese. La presenza di MiSNA è andata aumentando con un tasso di crescita molto alto, con flussi continui in particolare di minori richiedenti protezione internazionale. Anche se è difficile quantificarli con precisione, in quanto si tratta generalmente di ragazzi non in regola con le norme sul soggiorno e con una forte mobilità sul territorio, negli ultimi sette anni il loro numero si è mantenuto su una media annuale di circa 7/8.000 minori, con un picco nel 2013 che verrà ampiamente superato alla fine del 2014 (il dato disponibile al 31 agosto 2014 registrava infatti 11.010 MiSNA presenti in Italia).
Tuttavia il fenomeno non riguarda solo l’Italia, per due ordini di motivi. Anzitutto perché i MiSNA sono presenti in gran parte dei Paesi dell’Unione con percorsi di transito tra un paese e l’altro. E poi perché le decisioni e le scelte di accoglienza/rifugio prese da uno Stato membro hanno influenze anche sulla comunità internazionale, che per tale motivo sta adottando tutta una serie di Direttive e disposizioni di armonizzazione delle procedure e delle politiche di accoglienza.

Leggi