• Italia

      • geodemos

      • mondo

      • migrazioni e stranieri

      • famiglie fecondità e welfare

      • anziani, salute e mortalità

      • giovani, istruzione e lavoro

      • Geodemografia 2019. Quindici scritti per meglio comprendere il mondo

      • I suoi primi quarant’anni. L’aborto ai tempi della 194

      • Verso la metà del secolo: un’Italia più piccola?

      • “L’Ospite inatteso” il nuovo e-book di Neodemos

      • I tre giganti, Cina India e Stati Uniti

      • tutte le pubblicazioni

Archivio Pillole
2020 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 2011 2010 2009 2008 2007 2006

60 million Italians (and counting…)

Gustavo De Santis

Eh, sì, l’orologio di Neodemos, qui accanto, batti che ti ribatti, verso l’inizio di ottobre 2008 ha toccato quota 60 milioni. Il dato non è incoerente con le ultime informazioni dell’Istat (59,8 milioni alla fine di aprile), né con l’evoluzione storica della popolazione italiana (fig. 1), nelle cui “magnifiche sorti e progressive” i disastri della (continua...)

I giovani italiani e la lezione americana (*)

Alessandro Rosina

Le elezioni americane hanno premiato la forza e il coraggio del cambiamento, due qualità che scarseggiano nel nostro Paese. Le spinte maggiori verso il cambiamento arrivano dalle nuove generazioni. Non per nulla Walter Benjamin definì la gioventù, per la sua naturale tensione innovatrice, come il “centro in cui nasce il nuovo”. Il giovane non ha (continua...)

L’Italia del futuro:così si eviterà il declino demografico(*)

Francesco Billari

L’Italia non è destinata al declino demografico ed è un paese d’immigrazione. Questi i contorni del cambiamento alla luce dei nuovi scenari Istat per la popolazione da qui al 2051[1]. Un’immagine forse diversa da quella alla quale anche i demografi ci avevano abituato.   Il mancato declino dell’ammontare complessivo della popolazione è una sorpresa per (continua...)

Matrimoni misti in salsa francese

Alessandro Rosina

L’attenzione verso i matrimoni misti è cresciuta molto nel mondo occidentale, soprattutto a partire dagli anni Novanta. In Francia, ad esempio, nessuna ricerca statistica era stata prodotta sul fenomeno prima di una specifica indagine Ined-Insee condotta nel 1992. A differenza di Gran Bretagna e Stati Uniti, dove gli “intermarriage” si riferiscono alle coppie formate da (continua...)

Primi risultati del censimento demografico 2007 in Mozambico

Antonio Cortese

Il Mozambico vanta una superficie che è circa due volte e mezzo quella dell’Italia. Le sue lunghe coste fronteggiano il Madagascar. I confini, da nord a sud, sono con la Tanzania, il Malawi, lo Zambia, lo Zimbabwe, il Sudafrica e lo Swaziland. E’ il più popoloso dei cinque paesi del cosiddetto gruppo PALOP (Países Africanos (continua...)

L’immigrazione nei programmi elettorali per le elezioni politiche del 2008:UDC, Lega Nord, La Destra e La Sinistra Arcobaleno

Pietro Vesci

Continuiamo la presentazione e il confronto dei programmi politici dei principali partiti sul tema di immigrazione. Dopo le schede dai programmi del Partito Democratico (Pd) e del partito del Popolo della Libertà (Pdl) eccone altre, prese dai siti WEB ufficiali.   Il programma dell’UDC in materia di immigrazione, tratto dal sito www.udc-italia.it, pone l’accento sulla (continua...)

L’immigrazione nei programmi elettorali per le elezioni politiche del 2008: Pd e Pdl

Pietro Vesci

In vista delle elezioni, può essere interessante un confronto tra i programmi politici dei principali partiti sul tema di immigrazione. A questo fine, abbiamo preparato alcune schede che riassumono le argomentazioni e i progetti delle parti in lotta. Cominciamo, in questo numero, dai programmi del Partito Democratico (Pd) e del partito del Popolo della Libertà (continua...)

Il Gigante che invecchia fa meno paura. Brevi note sulla presenza cinese nel mondo e in Italia

Manuela Stranges

Secondo le stime ufficiali, i cinesi nel mondo sono circa 34 milioni (valore triplo rispetto agli 11 del 1950), l’82% dei quali risiede nel continente asiatico, il 10% circa in America e solo il 5% in Europa. Durante gli anni 70 e 80 gli emigrati cinesi erano principalmente lavoratori poco qualificati, spesso clandestini sostenuti dai (continua...)

2007: l’anno del baby boom mancato

Alessandro Rosina

Con la Nota informativa pubblicata lo scorso 7 febbraio, l’Istat ha reso disponibili le “stime anticipatorie dei principali indicatori demografici” per l’anno 2007 (www.demo.istat.it). Solo pochi mesi fa, a partire dai dati sulle nascite nel mese di settembre in vari ospedali di Milano, leggevamo sui giornali titoli e commenti del tipo “nuovo baby boom”, “la (continua...)

Le anti economiche impari opportunità delle donne in Italia

Letizia Mencarini

Nei media le classifiche si rincorrono, così come i titoli allarmistici: le donne italiane soffrono di una grave mancanza di parità di condizioni e di opportunità rispetto agli uomini, e in nessun altro paese dell’Unione Europea si sta peggio che nel nostro. È questa l’inevitabile conclusione cui si giunge analizzando i dati del Rapporto “Global (continua...)

Un’impresa di badanti

Giulia Quaranta

L’Italia, come si sa, sta invecchiando: diminuisce la dimensione media del nucleo familiare (oggi pari a circa 2,5 persone per famiglia); aumentano gli over 65 (quasi il 20% del totale); la fecondità, soprattutto quella delle italiane, si mantiene stabilmente bassa (a circa 1,3 figli per donna) (http://demo.istat.it/). Una popolazione anziana domanda servizi pubblici di un (continua...)

Aborti in aumento solo fra le straniere (ovvero: la precaria salute riproduttiva delle donne immigrate in Italia)

Letizia Mencarini

L’informazione sulla cittadinanza delle donne che ricorrono in Italia ad un’interruzione volontaria di gravidanza (Ivg) è disponibile solo dal 1995, ma svela, per l’ultimo decennio, uno scenario di grande cambiamento di questo fenomeno. A partire da quella data, infatti, secondo i dati ufficiali (Istat, 2007), i tassi di abortività (standardizzati per età) non sarebbero mutati (continua...)