Popolazione mondiale:

Popolazione italiana:

Giovani (0-19 anni):

Anziani (60+ anni)
L’aumento degli immatricolati nel Mezzogiorno d’Italia nell’anno accademico 2020-21: merito del Covid?

24 Settembre 2021

Vincenzo Falco, Vincenzo Giuseppe Genova, Andrea Priulla, Massimo Attanasio

L’aumento degli immatricolati nel Mezzogiorno d’Italia nell’anno accademico 2020-21: merito del Covid?

24 Settembre 2021

Vincenzo Falco, Vincenzo Giuseppe Genova, Andrea Priulla, Massimo Attanasio

previous arrow
next arrow

Il lavoro dopo la pandemia

Da anni ci si interroga sul futuro del lavoro a fronte di grandi fattori di cambiamento come l’integrazione dei mercati mondiali, la rivoluzione digitale, l’invecchiamento della popolazione e, più di ... Leggi

I paradossi degli asili-nido italiani

Gli asili nido hanno un duplice ruolo, educativo per il bambino e di sostegno al lavoro per i genitori. Ma i nidi pubblici sono molto costosi, sia per le famiglie ... Leggi

Le sette grandi isole del Mediterraneo

Le sette maggiori isole mediterranee hanno storie demografiche assai diverse, ma con convergenti comportamenti demografici per quanto riguarda riproduzione e sopravvivenza. Steve S. Morgan argomenta che con incrementi naturali fortemente ... Leggi

L’assegno unico e universale per i figli: un e-book sulla novità italiana e il contesto europeo

L’Assegno unico e universale rappresenta uno degli elementi più innovativi delle politiche familiari italiane. Il primo luglio scorso è partita una versione temporanea e da gennaio 2022 la misura entrerà ... Leggi

Afghanistan: un paese senza pace

La vera e propria volatilizzazione in poche settimane del governo e dell’esercito afgano, con il conseguente ritorno dei talebani a Kabul, ha riportato sulle prime pagine dei giornali occidentali le ... Leggi

I bambini di Putin

La questione demografica continua a preoccupare la Russia di Putin come ci ricorda Massimo Livi Bacci. La natalità, che aveva mostrato un forte rialzo negli anni successivi al 2007, quando ... Leggi

TUTTI GLI ARTICOLI

Lo sapevate che?

76 anni dopo la fine della Seconda Guerra mondiale, una vasta parte del mondo è ancora coinvolto in qualche forma di conflitto armato.
Paesi in cui sono stati riportati scontri armati che hanno coinvolto forze statali e/o gruppi ribelli nel 2021 (aggiornato al 30 luglio 2021).

Source: The Armed Conflct Location & Event Data Project.

Statista.com

Iscriviti alla nostra newsletter

Leggi l’informativa completa per sapere come trattiamo i tuoi dati. Puoi cambiare idea quando vuoi: ogni newsletter che riceverai avrà al suo interno il link per disiscriverti.

Sostieni neodemos

Scopri perché è importante sostenerere Neodemos

Chi siamo

Neodemos è un foro indipendente di osservazione, analisi e proposta la cui finalità consiste nell’illustrare il significato delle tendenze in atto, di interpretarne le conseguenze di breve e di lungo periodo, di suggerire interventi e politiche.