• Italia

      • geodemos

      • mondo

      • migrazioni e stranieri

      • famiglie fecondità e welfare

      • anziani, salute e mortalità

      • giovani, istruzione e lavoro

      • Geodemografia 2019. Quindici scritti per meglio comprendere il mondo

      • I suoi primi quarant’anni. L’aborto ai tempi della 194

      • Verso la metà del secolo: un’Italia più piccola?

      • “L’Ospite inatteso” il nuovo e-book di Neodemos

      • I tre giganti, Cina India e Stati Uniti

      • tutte le pubblicazioni

Daniele De Rocchi
laurea in Scienze Statistiche Demografiche ed Economiche con curriculum Studi di Popolazione. Tirocinio svolto presso il Dipartimento di Ambiente e Salute dell’Istituto Superiore di Sanità, finalizzato all’elaborazione della tesi magistrale, ha permesso di accrescere l’interesse verso la statistica sanitaria e l’epidemiologia: infatti, l’oggetto di studio riguardava l’analisi dello stato di salute della popolazione residente presso il Sito contaminato e di Interesse Nazionale per le Bonifiche di Gela (Sicilia). Nel 2018, successivamente al conseguimento della laurea magistrale, l’interesse verso l’ambito sanitario della statistica è cresciuto e maturato grazie ad un contratto di collaborazione con l’Università degli Studi di Udine, congiuntamente all’ISTAT e all’Iris Institute dell’Istituto di Sanità tedesco (DIMDI): in particolare, il progetto era finalizzato alla valutazione e alla delineazione di linee guida nel processo di transizione dalla decima all’undicesima revisione della Classificazione Internazionale delle Malattie (International Classification of Disease), relativamente all’uso del software di codifica automatica IRIS. Attualmente, è titolare di assegno di ricerca presso l’Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali del CNR: si occupa principalmente di analisi dei fenomeni migratori, ma continua a trattare tematiche inerenti lo stato di salute della popolazione.
ARTICOLI PER NEODEMOS